Milano, bambina di due anni in coma: nel suo sangue tracce di hashish, marijuana e cocaina

La piccola è stata portata in coma in ospedale e si è poi ripresa. È stata tolta ai genitori

Nel suo sangue, nonostante la sua età, i medici hanno trovato tracce di tre droghe diverse. Quelle stesse droghe che hanno quasi rischiato di ucciderla. 

Una bimba di due anni e mezzo è stata ricoverata lo scorso 22 dicembre in coma all'ospedale San Matteo di Pavia dopo essere svenuta in casa, un appartamento della provincia di Milano in cui vive col papà trentenne e la madre poco più giovane. 

Stando a quanto appreso, a tre giorni da Natale la piccola ha iniziato a stare male e i genitori hanno deciso di portarla all'Humanitas di Rozzano. In quell'ospedale, però, non c'è il reparto di pediatria e la bimba - ormai in coma - è stata subito trasferita a Pavia, dove i medici sono riusciti a farla riprendere. 

Dalle analisi è emerso che nel sangue della bambina c'erano tracce di hashish, marijuana e cocaina. A quel punto, lo stesso ospedale - dove il giorno successivo i genitori sono tornati con la bimba -, hanno deciso di avvisare le forze dell'ordine e il tribunale dei minori di Milano. 

I giudici, con una decisione d'urgenza, hanno tolto la potestà a mamma e padre e hanno affidato la piccola al reparto pediatrico del San Matteo, dove ora si trova insieme alla madre. Resta da capire, però, come la bimba abbia assunto la droga e per questo è già stata aperta una inchiesta. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna cerca di derubare Pio e Amedeo in Centrale: loro la scoprono e la filmano. Video

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento