Bimba rapita e tenuta in ostaggio a Milano per costringere sua madre a rubare e pagare

La Dda a caccia di cinque persone. Il rapimento per un debito del padre della piccola. I fatti

L'avrebbero strappata dalle sue mani e portata via. Per settimane avrebbero "tenuto" la sua piccola, minacciando di ucciderla se lei non avesse fatto quello che le chiedevano. E così lei ha ubbidito: ha borseggiato, ha derubato fino ad avere i soldi necessari per estinguere il debito e riaverla con sé. 

Una bambina di tre anni - figlia di una 33enne bosniaca, di etnia rom - sarebbe stata sequestrata e tenuta in ostaggio per costringere sua mamma a rubare per saldare un debito di diecimila euro del suo ex marito, tornato nel suo Paese e ormai sparito nel nulla.

Il rapimento, stando a quanto si apprende, sarebbe avvenuto due anni fa alla stazione di Mestre - ma la notizia è stata resa nota soltanto ora -, con la piccola che sarebbe poi stata portata a Milano, probabilmente in un campo rom. 

La direzione distrettuale antimafia di Venezia, che coordina le indagini, è alla caccia di cinque persone, al momento introvabili. Si tratta di tre uomini e due donne che gravitano tra Roma e il capoluogo meneghino e che sono accusati di sequestro di persona ed estorsione. Due di loro sarebbero gli esecutori materiali del rapimento: avrebbero prelevato la bimba alla stazione, strappandola letteralmente dalla mamma. Altri due, invece, si sarebbero occupati di tenere in custodia la piccola sotto la Madonnina.

Dietro il sequestro ci sarebbe un tentativo di estorsione. I rapitori, infatti, avrebbe chiesto alla bosniaca - che di figli ne ha altri otto - di restituire i diecimila euro che suo marito non aveva mai "reso".

Così, la donna - che è una delle borseggiatrici "famose" tra Mestre e Venezia - avrebbe "lavorato" per giorni e giorni fino a racimolare i soldi richiesti derubando turisti e cittadini. A quel punto, una volta ripagato il debito, ha potuto riabbracciare la sua piccola.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento