Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

Il dramma alla scuola Pirelli di via Goffredo da Bussero. Il piccolo è gravissimo

I soccorsi sul posto - Foto Mesa Paniagua

Si sarebbe sporto dalla ringhiera. Poi, in un attimo, sarebbe volato nel vuoto. Dramma venerdì mattina in una scuola elementare di Milano, dove un bimbo di cinque anni e mezzo è precipitato nella tromba delle scale dal secondo piano fino al piano meno uno. La tragedia si è verificata alle 9.45 alla Giovanni Battista Pirelli di via Goffredo da Bussero, in zona Bicocca. 

Il piccolo, per motivi ancora tutti da chiarire, ha fatto un volo nel vuoto di diversi metri. Sul posto sono immediatamente intervenute due ambulanze del 118, un'auto medica e i carabinieri, che sono al lavoro per ricostruire quanto accaduto.

Precipita a scuola: bimbo gravissimo

Il bimbo, che è un alunno italiano della classe prima elementare sezione C, è in condizioni gravissime. Pochi attimi prima delle 10.30 è stato portato fuori dalla scuola dai soccorritori del 118 ed è stato trasportato al vicino ospedale Niguarda con l'ambulanza scortata da una pattuglia dei carabinieri, che hanno anche bloccato il traffico su viale Suzzani per permettere al mezzo di arrivare più velocemente possibile in pronto soccorso. 

Video: i soccorritori portano via il bambino

Dai primi  accertamenti - ma la dinamica è ancora tutta da chiarire - sembra che il bimbo abbia "scavalcato" da solo la ringhiera e sia precipitato nella tromba delle scale da un'altezza di undici metri. Il capitano della Compagnia Porta Monforte, Silvio Maria Ponzio, intervenuto sul posto fin dai primissimi istanti, ha accertato che il bimbo stava tornando in calsse dal bagno quando è accaduta la tragedia. 

La testimonianza: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

Operato al Niguarda: genitori e insegnati sotto choc

Tra i primi ad arrivare a scuola i genitori del piccolo, prima la mamma e poi il papà, che - disperati - sono saliti con lui in ambulanza. Al Niguarda il bambino è giunto privo di coscienza con un grave trauma cranico ed è stato subito operato per diminuire la pressione intracranica. Stando a quanto appreso, dopo l'intervento è stato spostato nel reparto di neurorianimazione: ha fratture alla testa, al bacino, al femore e una probabile lesione al rene e alla milza. 

Sotto choc gli insegnanti e il personale scolastico: molti tra loro sono scoppiati in lacrime e hanno continuato a passeggiare tra i corridoi visibilmente provati. Fuori dalla scuola, poco dopo, si sono radunati diversi papà e mamme degli altri bimbi dell'istituto.

All'interno della scuola non sono presenti sistemi di video sorveglianza e quindi non ci sono immagini che possano dare certezze sulla dinamica dell'accaduto. La ringhiera è stata posta sotto sequestro su ordine della procura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

Torna su
MilanoToday è in caricamento