Inquinamento, ancora aria pessima a Milano: quasi sforato il "bonus" tollerato dall'Europa

L'aria a Milano è di nuovo irrespirabile, secondo i rilevamenti di Arpa

La qualità dell'aria a Milano è di nuovo "Pessima". Domenica (ultimo dato certificato) le centraline dell'Arpa hanno rilevato la presenza di 76.3 microgrammi di Pm10 per metro cubo, ben oltre i 50 permessi per legge. È stato il terzo giorno di smog fuorilegge. Tradotto? Se i dati non miglioreranno scatteranno le misure del protocollo Aria: blocco del traffico per i veicoli più inquinanti. 

Il documento prevede alcune limitazioni per la circolazione. In particolare non potranno circolare  (dalle 7:30 alle 19:30) le automobili Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel, anche nelle giornate di sabato d domenica. Non solo. “Le autovetture private Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato non potranno circolare in ambito urbano dalle ore 9 alle ore 17, mentre i veicoli commerciali Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato saranno bloccati dalle 7:30 alle 9:30”. In breve: non si può superare il limite delle tangenziali ma si devono lasciare le auto nelle zone limitrofe ai parcheggi scambiatori.

E ancora: “Viene introdotto il limite a 19° C — con tolleranza di 2° C — per le temperature medie nelle abitazioni e negli esercizi commerciali, non potranno essere utilizzati impianti domestici alimentati a biomassa legnosa al di sotto della classe 3 stelle in base alla classificazione ambientale individuata da Regione Lombardia” ed “è vietata ogni tipologia di combustione all’aperto”.

Si ripropone il problema dell'inquinamento in città. L'ultimo blocco era scattato a fine gennaio, poi alcuni giorni di pioggia avevano lavato l'aria rendendola di nuovo respirabile e le limitazioni erano state revocate.

Non solo. Se l'andamento verrà confermato, domani Milano toccherà la soglia di 35 giori (non consecutivi) di sforamento dei limiti di Pm10 dall'inizio dell'anno. In pratica nei primi 53 giorni dell'anno è stato bruciato il bonus tollerato dalle normative europee. Mai così male dal 2012, quando i giorni "bonus" erano terminati il 17 febbraio. Meglio nel 2016 quando la soglia era stata sforata a ottobre, ma l'anno si era concluso a quota 73.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I DATI CERTIFICATI DELL'ARPA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento