Allo studio la DomenicAspasso "light": meno ore di blocco e solo in Area C

Potrebbe essere una "DomenicAspasso" diversa quella del prossimo 18 novembre: non più blocco del traffico di 8 ore e, soprattutto, riguardante una porzione inferiore di città

Milano deserta per un blocco traffico

Potrebbe cambiare presto la formula della DomenicAspasso. Il blocco traffico "a carattere ludico", infatti, potrebbe diventare "più lieve", a partire dalla terza e ultima edizione autunnale, domenica 18 novembre. 

Le iniziative di "cambiamento" sono state anticipate lunedì, alla conferenza Mobility-Tech a Palazzo Giureconsulti. Promotori l'assessore comunale alla Mobilità Pier Maran e l'assessore al Tempo libero, Chiara Bisconti

La principale differenza potrebbe essere "il tempo": non più otto ore di stop al traffico (10-18), ma una fascia ridotta, probabilmente dalle 12 alle 16. 

E, soprattutto, il blocco riguarderà un'area ristretta: forse la Cerchia dei Bastioni e non tutta la città. Questo viene fatto, si spiega, per "ridurre i disagi a tutti i cittadini". La DomenicAspasso ha un intento "sociale" e "ludico": ovvero, quello di far riscoprire la città "a piedi o in bicicletta". Non viene considerato un deterrente efficace contro lo smog.

Così, nello spirito della kermesse, si pensa di renderla più leggera. Meno ore quindi, blocco solo nella Cerchia dei bastioni e nei quartieri che promuoveranno iniziative particolari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento