Saronno, trovato finto ordigno all'ospedale

E' stato trovato un finto ordigno non in grado di esplodere costruito con una batteria da moto e fili elettrici nello zaino abbandonato stamani da uomo all' interno del centro prenotazioni dell'ospedale di Saronno

E' stato trovato un finto ordigno non in grado di esplodere costruito con una batteria da moto e fili elettrici nello zaino abbandonato stamani da uomo all' interno del centro prenotazioni dell'ospedale di Saronno. Gli artificieri, intervenuti sul posto, hanno escluso la presenza di materiale in grado di provocare una esplosione. L'uomo, 50 anni circa, è entrato stamani nel centro prenotazioni con il volto coperto da una mascherina e ha gettato lo zaino a terra gridando 'E' una bomba' e minacciando di farla esplodere.

Poi è fuggito. All'interno dello zaino, sequestrato dai carabinieri, non sono stati ritrovati soldi o altro, e neanche materiale che possano ricondurre a una rivendicazione del gesto. Le attività dell'ospedale, terminato l'intervento delle forze dell'ordine, sono riprese regolarmente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento