Milano, spaccio di droga al 'Boschetto di Rogoredo': la polizia arresta due pusher

Martedì mattina gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato due cittadini marocchini

Il boschetto

Il boschetto di Rogoredo, come sempre, resta al centro dei controlli antidroga da parte delle forze dell'ordine milanesi. Anche martedì mattina gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato due cittadini marocchini, di 49 e di 26 anni, per spaccio in zona Rogoredo ed il primo è stato anche denunciato perché irregolare sul territorio nazionale.

I blitz della polizia a Rogoredo

La scorsa settimana, l’attività del servizio di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti aveva portato all’arresto da parte della polizia di Stato di due spacciatori e al sequestro di 5 chilogrammi di droga e di oltre 5mila euro

Gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento polizia ferroviaria hanno notato degli strani movimenti sul cavalcavia tra via Sant'Arialdo e via Orwell e individuato i due stranieri: uno di questi era il responsabile della gestione delle ordinazioni di droga ed il relativo pagamento ed è stato trovato in possesso di 9 grammi di cocaina e 320 euro, mentre l’altro straniero, che aveva un sacchetto con 8 grammi di cocaina e 240 euro, preparava le dosi di stupefacente servendosi di un bilancino trovato in suo possesso durante la perquisizione degli agenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento