Rho, cade dal camion della raccolta rifiuti e batte la testa sull’asfalto: uomo in coma

L'incidente è avvenuto sabato mattina in via Petrarca a Rho. L'uomo è in condizioni critiche

Immagine di repertorio

Dramma sabato mattina in via Francesco Petrarca a Rho, dove un uomo di cinquantasei anni è finito in coma dopo un incidente sul lavoro. 

La vittima, dipendente dell’Aser - l’azienda che si occupa della raccolta rifiuti -, sarebbe caduta da un camion della nettezza urbana e - secondo le prime ricostruzioni - avrebbe battuto violentemente la testa sull’asfalto. 

Sul posto, per prestargli i soccorsi del caso, sono intervenute un’auto medica e un’ambulanza, che hanno poi trasportato il cinquantaseienne all’ospedale Niguarda di Milano. Le sue condizioni, stando a quanto riferito dalla centrale operativa di Areu, sono disperate ed è in coma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via Petrarca, poco dopo le nove, sono arrivati anche gli agenti della polizia locale di Rho e alcuni ispettori dell’Asl. Non è chiaro al momento cosa possa aver provocato la caduta dell’uomo, che in quel momento era in servizio, dal camion. Né è stato stabilito, ad ora, se il mezzo fosse in movimento o meno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento