Dal campo base di Expo a una scuola colpita dal terremoto

Tre moduli del campo base saranno smontati e rimontati a cura della regione (per 650 mila euro): diventeranno undici classi ad Acquaviva Picena

Inizia lo smontaggio (Twitter LombardiaOnLine)

E' cominciato lo smontaggio dei 3 moduli del campo base di Expo destinati al comune di Acquaviva Picena (Ap) colpito dal terremoto dello scorso 24 agosto. E' stato l'assessore regionale alla sicurezza, Simona Bordonali, a dare l'avvio ai lavori. "E' il nostro regalo di Natale - ha spiegato Bordonali - un altro gesto concreto di vicinanza alle popolazioni così tragicamente segnate da quelle terribili scosse, così come avevamo promosso sin dalle ore immediatamente successive. I moduli verranno smontati e rimontati ad Acquaviva dove verranno trasformati in 11 aule scolastiche".

Dopo aver acquisito i moduli necessari al prezzo simbolico di 1 euro, la Regione Lombardia si accollerà anche le spese di smontaggio, trasporto e montaggio, stimate in circa 650 mila euro, e aiuterà l'amministrazione locale con altri 150 mila euro per l'urbanizzazione e la realizzazione di una piattaforma di supporto.

A disposizione della futura scuola ci sono anche tutti gli arredi. Si tratta di tre prefabbricati a un piano con una superfice complessiva di circa 800 metri quadrati che, durante l'attività del campo base, erano adibiti a aula formazione, spazio sociale e uffici. Sono tutte in ottimo stato di conservazione e sono dotate di impianto di riscaldamento e raffrescamento.

Ci vorranno circa tre settimane per smontare tutto, imballare, spedire e rimontare. "Avremmo voluto poter dare prima un tetto a questi ragazzi - ha aggiunto Bordonali -, ma le numerose scosse di assestamento che si sono verificate in centro Italia non hanno consentito tempi rapidi per la realizzazione delle opere di urbanizzazione necessarie ad ospitare i moduli. Entro fine gennaio comunque le classi dovrebbero essere pronte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento