Platone, Labor e Wotan seminano il panico tra i pusher al parco: il "colpo" dei cani poliziotto

Cani poliziotto a Parco Sempione: sequestrati 137 grammi di hashish e 248 di marijuana

Due dei cani poliziotto

Cani in versione "super eroe" a Parco Sempione. Giovedì mattina, infatti, da poliziotti consumati, Labor, Wotan e Platone - tre specialissimi agenti a quattro zampe - hanno passato a setaccio la grande area verde meneghina seminando letteralmente il panico tra gli spacciatori, che alla loro vista sono fuggiti dappertutto cercando di far sparire la droga. 

La missione, però, è miseramente fallita perché i tre cani poliziotto - addestrati per la ricerca di oggetti e persone pericolose - sono riusciti a trovare la droga che era stata nascosta all'interno di calzini da uomo, il cui odore ha "guidato" i cuccioli. 

Wotan, Platone e Labor - che aveva già atterrato e arrestato un pusher - sono arrivati fino a una siepe di via Shakespeare, accanto alla Triennale, e hanno scoperto 18 involucri contenenti 248 grammi di marijuana, 7 bustine con 137 grammi di fumo e una con 0,84 grammi di cocaina. 

Tutta la droga è stata sequestrata a carico di ignoti, ma l'operazione è servita per far sentire la presenza della polizia in un'area in cui solitamente si spaccia a cielo aperto e per bloccare, almeno per un giorno, le operazioni dei pusher. 

Foto - La droga sequestrata 

droga marijuana calzini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento