Orio al Serio: i capricci di una bambina di 4 anni tengono in «ostaggio» 200 passeggeri

È successo sul volo Catania-Bergamo dove una bambina di 4 anni non ha voluto allacciare la cintura di sicurezza durante le fasi di atterraggio. È intervenuta la polizia di frontiera

Un velivolo della Ryanair a Bergamo (immagine Wikipedia)

Duecento passeggeri bloccati a bordo di un volo Ryanair sulla pista di atterraggio per oltre mezz'ora dopo aver toccato terra, tutto a causa di una bambina che faceva i capricci. È successo nei giorni scorsi a Orio al Serio su un volo proveniente da Catania.

Tutto è iniziato quando la bimba, che viaggiava con mamma e papà, al momento dell'atterraggio non ha voluto allacciare la cintura di sicurezza. A nulla sono servite le richieste delle hostess. I genitori hanno dato ragione alla piccola e neanche le parole del comandante sono riuscite a cambiare la situazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'atterraggio si è svolto regolarmente, ma una volta sulla pista di Orio al Serio le porte dell'aeremobile non sono state aperte e i passeggeri hanno dovuto attendere che la polizia di frontiera — chiamata dall'equipaggio — salisse a bordo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

Torna su
MilanoToday è in caricamento