Muore Carlo Oliva, voce storica di Radio popolare

Oliva, 69 anni, docente e scrittore, è stato per anni una "colonna portante" della radio libera milanese. Era un grande esperto (e lui stesso autore) di gialli

E' stata la stessa Radio Popolare, in diretta e attraverso i social network, a dare la notizia: è morto Carlo Oliva

Oliva, 69 anni, si è spento nella notte. Era una voce conosciutissima nel mondo culturale milanese. 

Docente e scrittore, laureato in filologia classica, Oliva aveva cominciato ad insegnare nel 1967 in alcuni licei periferici della città, per poi finire al Parini per 13 anni.

Autore di saggi su Ombre rosse, Quaderni Piacentini e Linus, ha vantato una collaborazione decennale con la radio libera milanese.

Con l'amico Felice Accame è andato in onda per più di 20 anni nella trasmissione "La caccia, caccia all'ideologico quotidiano".

Per la stessa emittente meneghina ha curato la striscia "Gialloliva", dove recensiva libri gialli.

E' stato lui stesso autore di gialli. Con "Il mistero del vaso cinese" - scritto a 6 mani con Massimo Cirri e Sergio Ferrentino e realizzato come volume da Sperling & Kupfer - ha realizzato un radiogiallo in diciassette puntate in onda su Radio Popolare.

E' stato, inoltre, collaboratore fisso e sostenitore di "A - Rivista anarchica" per un decennio. 

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Cari amici di 'Milano Today', Carlo Oliva è stato per più di 10 anni anche collaboratore fisso (e volontario) di 'A Rivista Anarchica'. Cos'è, lo dimentichiamo...? Forse in certi ambienti gli anarchici non sono 'di moda', ma non si rende un buon servizio alla sua memoria dimenticando una parte del suo impegno...

    • Sempre "complottismo" eh? C'è dietro per forza qualcosa di politico... Unicobas... è molto semplice: non lo sapevamo. Adesso inseriamo anche questo dato. Grazie della segnalazione.

      • Nessun 'complottismo', solo la constatazione di una mancanza d'informazione diremo 'strana', visto che la cosa era stranota. Ma va bene anche così. In ogni caso il prossimo numero della rivista (che ha la redazione a Milano e non c'entra con l'Unicobas) parlerà diffusamente di Carlo: per aggiungere elementi e testimonianze, chi vuole può contattare il tel. 022896627 e chiedere di Paolo Finzi

  • Avatar anonimo di francesca
    francesca

    il professore migliore che abbia avuto! lo ricordero' sempre con affetto

  • Avatar anonimo di elizabeth
    elizabeth

    che dispiacere enorme, che grande mancanza si sentirà di lui. addio, professore

  • Avatar anonimo di cristina
    cristina

    indimenticabile, imprescindibile, carlo è l'immagine della cultura che sa proporsi senza imporsi che coinvolge e arricchisce col garbo della misura e dell'ironia irridente eppure rispettosa

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Milano, travolta da un pirata della strada: assassina ricercata arrestata dalla polizia

  • Cronaca

    "Salvini bastardo": gli spacciatori del "parco della droga" contro il ministro dell'Interno

  • Cronaca

    Milano, scappa e si scaglia contro i poliziotti: uomo fermato con il taser, un agente ferito

  • Politica

    Rifondazione Comunista: "La Regione Lombardia sponsorizza gruppo il neofascista Lealtà azione"

I più letti della settimana

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Incidente in piazzale Cardorna: autobus Atm travolge volanti della polizia, due agenti gravi

  • Mobili "rubati" o venduti a parenti con i prezzi falsi: maxi truffa da Ikea, 30 lavoratori nei guai

  • Milano, lavori in metropolitana: M2 "tagliata", niente metro verde in alcune fermate, dettagli

  • Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento