Stilista morta in piazza Napoli, la procura di Milano: "Suicidio inscenato, venne strangolata"

Secondo una nuova relazione sul caso di Carlotta Benusiglio, la donna non si sarebbe tolta la vita

Carlotta Benusiglio (repertorio)

Carlotta Benusiglio, la stilista di 37 anni ritrovata impiccata la mattina del 31 maggio 2016 a un albero dei giardinetti di piazza Napoli, secondo la procura di Milano venne strangolata "con un mezzo naturale ovvero serrando la stessa sciarpa che la donna indossava". In seguito venne inscenato un suicidio lasciando "il corpo, ormai cadavere, sospeso all'albero", come scrivono i consulenti della Procura in una relazione depositata di recente sul caso.

In un'altra recente relazione del consulente dei familiari della donna, assistiti dai legali Gian Luigi Tizzoni e Pier Paolo Pieragostini, si afferma analogamente che Carlotta Benusiglio morì per "strangolamento omicidiario" e poi il corpo venne appeso "per inscenare un impiccamento suicidiario".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso marzo il corpo della donna era stato riesumato per permettere nuovi accertamenti medico legali e far luce sul giallo della sua morte. I primi dubbi sul suicidio della 37enne erano stati suscitati dalla posizione del cadavere al momento del ritrovamento: la ragazza aveva una sciarpa stretta al collo e legata a un ramo dell’albero, ma i suoi piedi toccavano terra. I sospetti dei familiari della morta sono ricaduti sul fidanzato Marco Venturi, l’ultimo ad aver visto Carlotta viva: l’uomo, che aveva trascorso tutta la notte con lei, è indagato dal pm Gianfranco Gallo per omicidio volontario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • All'Antico Vinaio a Milano, il 15 giugno apre il mitico locale delle schiacciate fiorentine

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento