Expo 2015, "Casa Don Bosco" è quasi pronta per i bambini ucraini

Lavori in corso per ricostruire il padiglione dei salesiani vicino a Lviv

I lavori (foto Expodonbosco, Facebook)

Sono in corso i lavori per ricostruire "Casa Don Bosco" di Expo 2015 nella città ucraina di Vynnykyte, vicino a Lviv (Leopoli). Al termine di Expo, i container hanno caricato la struttura in legno, acciaio e fibre naturali e l'hanno trasportata in Ucraina, dove sarà stabilita in modo permanente e continuerà a svolgere la sua funzione di casa, scuola, cortile e luogo di spiritualità. Presto i lavori saranno terminati.

L'intenzione è di valorizzare tutte le forme dell'educazione e della formazione, scolastica e professionale. I bambini e le bambine potranno migliorare le proprie competenze relazionali e sociali, vivendo una molteplicità di percorsi creati per garantire loro il miglior futuro possibile, accompagnando studio e creatività, amicizia e confronto.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento