Silvia Romano finalmente libera: Casoretto in festa tra musica e urla di gioia

Il quartiere della giovane cooperante ha reagito così alla notizia della sua liberazione dopo un anno e mezzo di prigionia

Silvia Romano e la festa sui balconi (foto da Fb/Maria Pia Annibale)

Balconi pieni di gente affacciata, canzoni che inneggiano alla libertà, campane a festa e lacrime di gioia. Così il quartiere Casoretto di Milano, dove Silvia Romano abita, ha celebrato la notizia della sua liberazione, dopo un anno e mezzo di prigionia, e poi quella dell'arrivo in Italia.

I vicini della giovane cooperante hanno manifestato la propria gioia anche con applausi e canti, dimostrando il profondo affetto nei confronti della ragazza, rapita in Kenya il 20 novembre 2018, nel villaggio di Chakama, a 80 chilometri da Malindi, mentre lavorava per la onlus 'Africa Milele'. 

In un periodo difficile per la città, così come per tutta l'Italia, i residenti del quartiere e moltissimi milanesi sono rimasti commossi dall'annuncio del rilascio della cooperante. Una notizia bellissima che ha infuso speranza. Domenica pomeriggio Silvia è arrivata nell'aeroporto di Fiumicino a Roma, da cui poi raggiungerà Milano, dove sono in tanti ad aspettarla.

I sentinelli di Milano, al momento dell'arrivo della ragazza in Italia - le 14 di domenica - hanno lanciato un flashmob: i milanesi che hanno aderito si sono affacciati a balconi e finestre e fare un grande applauso per dire 'bentornata' alla ragazza. I vicini del Casoretto hanno battuto le mani a lungo e alcuni hanno dato voce alla propria gioia anche dalle strade. Sui palazzi sono comparsi diversi striscioni e palloncini. 

La reazione della famiglia Romano

Sabato, le prime parole del papà di Silvia Romano, Enzo, all'agenzia Ansa, sono state di stupore e incredulità: "Lasciatemi respirare, devo reggere l'urto. Finché non sento la voce di mia figlia per me non è vero al 100%. Devo ancora realizzare, mi lasci ricevere la notizia ufficialmente da uno dei mie referenti".

Soddisfazione anche da Palazzo Marino e Regione

"La nostra concittadina Silvia Romano è libera! In un momento così difficile - ha detto il sindaco Beppe Sala - questa notizia è ancor più straordinaria. Ho appena sentito i suoi familiari e ho trasmesso loro l’affetto e la gioia dei milanesi. Grazie a chi ha lavorato silenziosamente per riportarla a casa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento