venerdì, 24 ottobre 16℃

Prostituzione al centro massaggi cinese "Kaori" di via Valla a Milano

Massaggiatrici che facevano le prostitute. E' quello che hanno scoperto i carabinieri via Lorenzo Valla 14 a Milano

Stiben Mesa Paniagua 17 giugno 2013
6

Ci risiamo. Il solito centro benessere gestito da personale cinese che al posto di esperte estetiste o massaggiatrici orientali, nasconde povere donne costrette a prostituirsi. Ragazze, spesso molto giovani e 'poco libere', indotte a soddisfare i clienti con massaggi che del famoso shatzu hanno ben poco. E' quello che hanno scoperto i carabinieri della compagnia di San Donato in via Lorenzo Valla 14 a Milano.

Da quanto hanno accertato i militari, al centro Kaori, questo il nome del locale, molti clienti si recavano con l'intensione di ricevere un "massaggio" speciale. La trattativa sulle tariffe e le prestazioni si faceva con la cassiera 37enne e con un'altra collaboratrice 36enne. Entrambe, residenti a Milano e regolari, sono finite in manette con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Nel centro c'era una "massaggiatrice" 36enne che non è indagata. Mentre sulla titolare, una signora cinese di 55 anni, che non era presente sono in corso accertamenti.

Annuncio promozionale

Stadera
prostituzione

6 Commenti

Feed
  • Avatar di Salvatore

    Salvatore ANCORA SASA PER GLI AMICI (PROSTITUZIONE)ma per colpa di chi dei sprutatori che li fanno venire da tutto il pianeta con promessi falsi.OH colpa degli stati che non danno sia a loro che ad altri la possibilità riscattassi se possono chi guadagna?? per me tutte due.

    il 16 agosto del 2013
  • Avatar di Salvatore

    Salvatore CIAO provltz mi chiamo sasa e vorrei dire anche io la mia.LA parola(vietato l ingresso agli cani e agli italiani) IN SVIZZERA,IN GERMANIA era scritto vietato agli italiani, i cani possono entrare.GRAZIE a chi andava fare del male,e mettevono a in un fascio chi non aveva colpa,che si guadagnava da vivere onestamente e con fatica vera;io ho letto quelle parole, facevano male molto male ma eravamo Emigranti e basta..Ora ci lamentiamo di chi arriva,addirittura perdendo la vita per avvivare negli stati liberi (se COSI) e LIBERTà MA\ IO penso che tutti anno il diritto di camminare in questo pianeta terra ; Se non cadeva la torre di babele per non farci capire.MA oggi grazie alle tecchinologie grazie a TV e altro , quella torre si sta costruendo con molta fatica e pur troppo anche con la morte assurda di chi vole fare la parte degli ANGELI ,CON LE CORNA.CIAO A TUTTI

    il 16 agosto del 2013
  • Avatar di GATTA CATTIVA del diavolo

    GATTA CATTIVA del diavolo Mah, si sa da cento anni che tutti centro massaggi è una scusa x fare prostituire . . . .

    il 17 giugno del 2013
    • Avatar anonimo di Antonio

      Antonio e ancora non si è capito che cinesi, africani, pakistani e pezzentaglia simile porta solo sporcizia, degrado, crimine, evasione ecc ecc A casa propria tutta questa fezza.

      il 18 giugno del 2013
      • Avatar anonimo di provoltz

        provoltz Feccia, si scrive feccia e non fezza, gnurant. Siamo al solito festival dei luoghi comuni, la solita scusa per dar libero sfogo al becero razzismo. Evidentemente non ci si ricorda più dei cartelli "Vietato l'ingresso ai cani e agli italiani" che popolavano la svizzera tedesca quando gli emigranti eravamo noi. Se proprio ce la si vuol prendere, prendiamocela con una legge che è ormai troppo datata per regolamentare la prostituzione che dal 56 a oggi si è evoluta e non di poco. Troppo comodo buttare la croce sulle spalle a chi poco può difendersi, utilizzare un episodio per far di ogni erba un fascio. Forse non ce ne siamo accorti ma la prostituzione nostrana sta aumentando esponenzialmente, certamente complice il periodo di crisi. Peccato che adesso, a prostituirsi, non sono più delle ragazze poco acculturate che lo facevano per fuggire dalla fame; adesso sono le ragazzine di buona famiglia, per avere il cellulare ultimo modello, i vestiti firmati, i soldi per rimanere "nel gruppo". Scusate lo sfogo. Provoltz

        il 19 giugno del 2013
        • Avatar anonimo di provoltz

          provoltz scusate, ero troppo impegnato a leggere la risposta di Antonio per soffermarmi sulle perle di buona lingua italiana presenti nella prima riga di commento di May Luis che integralmente riporto: ""Mah, si sa da cento anni che tutti centro massaggi è una scusa x fare prostituire"" Vediamo di correggerla, invitando questo novello membro dell'accademia della crusca a cercarsi qualche corso serale di italiano, magari frequentato anche da extracomunicari, chissà che non si allarghino un po' anche i suoi orizzonti, oltre che la la conoscenza della nostra bella lingua. Mah (incredibilmente questo è giusto e cosa ancor più incredibile ci ha messo anche la virgola). si sa da cento anni che tutti (i omesso, nella nostra lingia esistono anche gli articoli) centro massaggi (si dice centri massaggio) è (si dice sono, plurale; se son tutti) una scusa x (e usiamolo sto per, mica stiamo giocando al totocalcio) fare prostituire (la domanda è chi fare prostituire? Cerchiamo di dare risposte, di interpretare questa affermazione zoppa. Magari far prostituire: 1) delle innocenti ragazze assolutamente inconsapevoli e che nulla ci guadagnavano. 2) donnacce scabrose che attentavano alla virtù di poveri uomini inconsapevoli, che sopperivano alla necessità di un po' di affetto che la loro consorte non gli dava da tempo, troppo presa a lamentarsi di quanti pochi soldi il marito portasse a casa, troppo interessata alle telenovelas e agli articoletti sulle chiusure dei centri cinesi. 3) gli atri metteteceli voi che mi son stancato.) Ciao a tutti Provoltz

          il 19 giugno del 2013