Insetti, muffa e cibi degli studenti conservati male: chiusa la cucina dell’Università Statale

I sigilli sono scattati martedì dopo un'ispezione dell'Ats, che ha evidenziato le irregolarità

Cucina chiusa nella mensa dell’Università Statale di Milano. 

Gli ispettori dell’Ats - ex Asl - hanno controllato martedì i locali di via Festa del Perdono e hanno scoperto una serie di irregolarità che hanno fatto scattare i sigilli. 

Nella cucina, gestita da un'azienda esterna, sarebbero stati trovati moscerini, formiche, insetti, muffa e cibi non conservati nel modo giusto. E ancora: molti dei lavoratori non avrebbero avuto le sufficienti nozioni sulla sicurezza sul lavoro. 

Durante l'ispezione, sono stati scoperti moscerini, formiche nel retro del bancone, una blatta, muffa alle pareti. Ma gli 007 dell'igiene hanno contestato anche il fatto che per cucinare la pasta vengono usati i fornelli e non i bollitori, come invece prescrive la normativa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio torna tardi a casa: papà scende, prende a schiaffi gli amici 17enni e ne accoltella uno

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • Il colpo da un milione di euro a Milano e la fuga con la Fiat Uno: presa la "banda del buco"

Torna su
MilanoToday è in caricamento