Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

L’istruttoria che ha portato alla chiusura dell’attività è stata curata dalla Questura di Milano

Repertorio

È stata revocata la licenza commerciale all’Antica pizzeria da Michele, che appartiene alla storica 'catena' napoletana, e a Milano si trova in piazza della Repubblica. La decisione arriva dopo una interdittiva antimafia emessa dal Prefetto di Milano, Renato Saccone. Lo ha comunicato Palazzo Marino.

“A seguito dell’interdittiva antimafia adottata dal Prefetto di Milano nei confronti della società ‘Fornace Milano Srl’ - ha spiegato Palazzo Marino - l’Unità Annonaria della polizia locale del Comune di Milano ha notificato in data odierna il provvedimento di revoca della licenza commerciale al pubblico esercizio con insegna L’Antica Pizzeria da Michele”.

Chiusa l'Antica pizzeria da Michele

Palazzo Marino ha fatto anche sapere che “l’istruttoria che ha portato alla chiusura dell’attività è stata curata dalla Questura di Milano”.

Il locale aveva aperto al posto del "Ricci" di Belen e Bastianich che dopo due anni di vita aveva lasciato il posto a "Da Michele", la storica pizzeria napoletana comparsa per la prima volta nel 1870 nel quartiere di Forcella. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo intorno alle 14 la pagina social della pizzeria ha annunciato che "rimarrà chiusa per qualche giorno per lavori di manutenzione straordinaria. Vi terremo aggiornati sulla data di riapertura. Cordialmente, La Direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento