Risse, pestaggi, clienti aggrediti e buttafuori violenti: tre locali chiusi dal Questore di Milano

Sigilli al Sio, Scooby bar e al Fellini. La decisione del Questore di Milano e i motivi

Uno dei locali chiusi - Foto Questura di Milano

Possono arrecare, parole della Questura, "danno per l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini". E per questo vanno chiusi, almeno per qualche giorno. 

Il Questore di Milano, Marcello Cardona, ha sospeso per dieci giorni la licenza al "Sio Cafè" - locale di via Piero e Alberto Pirelli -, allo "Scoody bar" - viale Brenta - e per quindici giorni alla discoteca "Fellini club house" di Pogliano Milanese. 

I provvedimenti, stando a quanto riferito da via Fatebenefratelli in una nota, sono stati necessari "al fine di evitare la reiterazione dei comportamenti illeciti e violenti da parte dei suoi frequentatori con precedenti penali e di polizia".

Chiuso il Sio Cafè a Milano

La prima saracinesca abbassata - i sigilli sono scattati lunedì - è stata quella del "Sio Cafè" di Bicocca.

Il bar "paga" la folle nottata del 25 novembre, quando si erano verificate diverse aggressioni. Stando a quanto riferito dalla polizia, infatti, poco dopo le 5 un giovane era stato massacrato di botte soltanto perché si era fermato a guardare due gruppi di ragazzi litigare. 

Poco dopo la stessa sorte era toccata a un cliente, picchiato per aver difeso una sua amica aggredita da uno sconosciuto. A concludere la serie di sangue, alle 6 in punto, c'avevano pensato tre giovani che erano stati ricoverati alla clinica Sant'Ambrogio dopo essere stati accoltellati durante le liti avvenute nei pressi della discoteca. 

"I fatti - ci tengono a far sapere i titolari - si sono svolti fuori dal locale e quando ormai il locale era chiuso. Nonostante ciò lo staff ha eseguito tutti gli interventi concordati con le forze dell'ordine, con cui vi è sempre collaborazione per allontanare eventuali soggetti che creano disturbo".

Chiuso lo Scooby bar 

Il 22 gennaio i sigilli sono poi scattati allo Scooby bar di viale Brenta, anche lui già "fermato" in passato, durante una diversa gestione. 

Lo stop è scattato dopo un controllo del commissariato Scalo Romana del 19 sera, quando gli agenti avevano fermato uno spacciatore poi trovato in possesso di sei pezzi di hashish. Il pusher, alla vista degli agenti, aveva cercato di fuggire dalla porta di servizio del locale ma era stato comunque bloccato. 

A quel punto, era stato identificato - a suo carico erano emersi diversi provvedimenti di espulsione - e perquisito. 

Chiusa la discoteca Fellini

Dovrà restare chiusa quindici giorni, invece, la discoteca Fellini di Pogliano Milanese, che in passato era stata chiusa già altre due volte
 
La luce della Questura sul locale si è accesa a inizio settembre, quando gli addetti alla sicurezza della discoteca avevano chiamato i carabinieri raccontando di aver fermato un'auto dalla quale erano scesi quattro uomini, tutti feriti, che dopo essere stati respinti all'ingresso avevano lanciato pietre contro il locale. 

Il 29 ottobre, invece, a chiedere aiuto ai carabinieri era stato un cliente, che - scrive la Questura - era stato colpito più volte da un buttafuori e dai suoi colleghi. Pochi giorni dopo, il primo novembre, a finire in ospedale era stato un altro cliente, che era stato picchiato brutalmente, tanto che era poi stato operato in ospedale. 

La vittima - precisa la Questura - aveva raccontato "che un suo amico aveva chiesto soccorsi, mai arrivati, e che nessun addetto alla sicurezza era intervenuto in suo aiuto". Altri due giorni dopo, il 3 novembre, nel giro di pochi minuti i carabinieri erano intervenuti due volte: prima perché un cliente aveva lanciato un posacenere contro la vetrina all'ingresso e poi perché un ragazzo era stato picchiato all'interno del locale. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il sindaco Beppe Sala fuori dal Palasharp: "Qui a Milano una moschea deve esserci". Video

  • Incidenti stradali

    Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Cronaca

    Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

  • Sport

    Video gol e sintesi Atalanta-Milan 1-3: doppietta Piatek e Calhanoglu

I più letti della settimana

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Mobili "rubati" o venduti a parenti con i prezzi falsi: maxi truffa da Ikea, 30 lavoratori nei guai

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Milano, tragedia sfiorata nella fermata metro a Loreto: cede gradino della scala mobile

  • Incidente a Vignate, schianto frontale sulla provinciale: ragazza morta, altre due gravissime

  • Incidente su A4, tragico schianto tra due camion: un morto e tre feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento