Coltellate fuori dalla discoteca: la questura sta valutando se chiudere l'Old Fashion di Milano

Le indagini dopo l'accoltellamento di Niccolò Bettarini, figlio di Stefano e Simona Ventura

L'Old Fashion di Milano (foto dalla pagina Fb)

La nota della questura di è chiara: per alcuni giorni la discoteca Old Fashion di Milano potrebbe essere costretta a chiudere i battenti. Per il momento la decisione non è ancora stata presa, ma è una concreta possibilità. "Sono in corso gli accertamenti di natura amministrativa per un provvedimento del questore riguardante il locale", ha fatto sapere via Fatebenefratelli attraverso la nota con cui ha annunciato il fermo di quattro persone: i presunti aggressori che all'alba di domenica 1° luglio avrebbero accoltellato Niccolò Bettarini, figlio di Stefano e della presentatrice tv Simona Ventura.

Gli investigatori si stanno concentrando su due aspetti: il primo riguarda la dinamica dell'aggressione terminata con l'accoltellamento di Bettarini Jr. Secondo quanto trapelato, infatti, sembra che si sia trattata di una lite divisa in due tempi: sarebbe iniziata tra le mura del locale, sarebbe intervenuta la sicurezza che avrebbe allontanato i due dalla discoteca e infine l'accoltellamento, avvenuto vicino a un chiosco.  Il secondo aspetto, invece, riguarda i precedenti avvenuti nei pressi della discoteca: tutti gli episodi che si sono verificati negli ultimi tempi. Appena gli investigatori avranno un quadro d'insieme potrebbe arrivare la decisione del questore di sospendere la licenza al locale per una settimana, quindici giorni o un mese.

Non è la prima volta che il questore di Milano, Luigi Cardona, adotta questa linea dura, anzi. Nell'ultimo sono stati oltre cento i locali chiusi con ordinanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento