Cibo scaduto, otto tonnellate sequestrate nel 2013 a Milano

Il bilancio dell'Annonaria per l'anno 2013: sequestri in leggero aumento

L'attività dell'Annonaria nel 2013

Carne, pesce, ma anche verdura, prosciutto, di tutto. La polizia locale di Milano ha sequestrato 8 tonnellate di cibo marcio, avariato, mal conservato, scaduto nel 2013. Una quantità in aumento, visto che la media era di circa 7 tonnellate all'anno negli ultimi cinque anni. Poco più di un negozio su cinque controllati aveva commesso una violazione. Per l'esattezza, 583 sanzioni su 2.847 ispezioni. Igiene e sanità, però, "valgono" soltanto 169 sanzioni.

Le attività sequestrate sono state 65, mentre le denunce sono state 47. Le irregolarità scendono nel caso di bar, ristoranti e discoteche: qui le violazioni più frequenti riguardano il mancato rispetto degli orari di chiusura o la vendita di bevande alcoliche a minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento