Fiaccolata per i cinesi uccisi, Boeri: "Siamo tutti milanesi"

Alcune centinaia di persone, non solo cinesi, hanno partecipato nel pomeriggio di martedì 10 gennaio alla fiaccolata organizzata a piazza Gramsci, nella Chinatown di Milano

Corteo di Roma (foto Nozzoli)

Alcune centinaia di persone, non solo cinesi, hanno partecipato nel pomeriggio di martedì 10 gennaio alla fiaccolata organizzata a piazza Gramsci, nella Chinatown di Milano, per ricordare Zhou Zeng e la figlia Joy, uccisi il 4 gennaio in una rapina a Roma, e per chiedere più sicurezza.

All'appuntamento hanno voluto essere presentianche le istituzioni: per la Provincia di Milano il presidente Guido Podestà, per il Comune di Milano gli assessori Pierfrancesco Majorino e Stefano Boeri, per il Comune di Sesto San Giovanni l'assessore allo Sport Giovanni Urro e per la Regione il delegato del presidente Fabio Saldini. "Oggi - ha detto Boeri - siamo milanesi tra milanesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento