Lutto in casa Agnelli: Clemente Ferrero muore durante una partita allo Juventus Stadium

L'imprenditore, residente a Milano, è morto durante il tradizione ritrovo familiare degli Agnelli

Lo stadio

Clemente Ferrero de Gubernatis è morto dopo aver accusato un malore mentre giocava davanti a tutti i suoi familiari allo Juventus Stadium. L'imprenditore 51enne si è accasciato sul terreno di gioco privo di sensi davanti alle decine di Agnelli giunti a Torino da tutto il mondo per il tradizionale incontro della famiglia d'imprenditori.

Dramma allo Juventus Stadium

L'uomo, che viveva da tempo a Milano lascia la moglie Giovanna e i tre figli Edoardo, Viola e Giovanni. Clemente Ferrero de Gubernatis di Ventimiglia era sceso in campo per la partita tra i rappresentati più o meno giovani delle più importanti dinastie industriali torinesi. La gara si è trasformata in una tragedia.

L'uomo è stato soccorso dallo staff medico presente all'Allianz Stadium, ma si è subito capito che non si trattava di un semplice infortunio. Clemente, nipote di Clara Nasi, cugina dell'Avvocato Giovanni Agnelli, è stato poi trasportato in ospedale da un'ambulanza ma il cuore del figlio del marchese Edoardo Ferrero Ventimiglia, discendente di un'antica stirpe nobiliare piemontese, ha smesso di battere poco dopo le 13.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo gesto di altruismo di Clemente Ferrero

La famiglia ha dato l'assenso all'espianto degli organi. I medici del Maria Vittoria hanno così preservato polmoni, cornee e cute. Un'operazione che ha permesso di salvare diverse altre vite, un gesto iconico che ben rappresenta il volere e l'altruismo dell'imprenditore.

Lapo e Cracco divorziano: addio all'idea del ristorante garage

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento