Cuce dosi di cocaina nella fodera del giubbotto: arrestato

Il giovane è stato arrestato a Rho il 10 gennaio

Ovuli di cocaina (immagine repertorio)

Fermato dalla polizia locale ha dichiarato di non avere nulla addosso, ma dopo un controllo gli sono state trovate 16 dosi di cocaina cucite nella fodera del giubbotto. È accaduto giovedì 10 gennaio, verso le 17, a Rho. L'uomo, un 26enne di nazionalità marocchina, è stato arrestato con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane era stato notato in atteggiamento sospetto vicino alla fermata del bus e dell'accesso al sottopassaggio ferroviario di via Magenta: qui il 26enne parlava con diversi ragazzi che poi si allontanavano con i mezzi pubblici, mentre lui rimaneva sempre nello stesso luogo. Gli agenti hanno deciso di bloccarlo dopo averlo visto consegnare qualcosa a un altro giovane, poi trovato in possesso di una dose di cocaina.

Cocaina cucita nella fodera del giubbotto

Durante la perquisizione il 26enne ha dichiarato di non avere nulla con sé ma grazie a una verifica più accurata, la polizia locale ha individuato le 16 dosi di stupefacente cucite all’interno della fodera del suo giubbotto.

Il marocchino è il secondo pusher arrestato in dieci giorni dalla polizia locale di Rho, diretta dal comandante Antonino Frisone: a dicembre era stato arrestato uno spacciatore che aveva nascosto dosi di cocaina all’interno del telaio, della sella e del manubrio della sua bicicletta.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento