Milano, in prigione Giulia Ligresti, figlia del 're dell'edilizia'

L'inchiesta Fonsai ha portato all'incarcerazione della donna per due anni e otto mesi

Giulia Ligresti (da facebook.com/giulia.ligresti.5)

È stata arrestata Giulia Ligresti, figlia dell'impenditore Salvatore, 'imperatore dell'edilizia' che fondò il gruppo Fonsai e fu protagonista della finanza milanese. L'uomo, scomparso lo scorso maggio, negli ultimi anni di vita era stato al centro di molte disavventure giudiziarie.

Nel 2013, a Torino, Giulia Ligresti aveva patteggiato una condanna a 2 anni e 8 mesi di carcere. Il tribunale del capoluogo piemontese ha poi respinto la richiesta di scontare il residuo della pena svolgendo lavori socialmente utili, per questo motivo nei suoi confronti è scattato un ordine di carcerazione. La donna, che aveva proposto di svolgere attività legate al design e alle relazioni pubbliche, è stata condotta a San Vittore, dove dovrà scontare la pena.

Sempre nell'ambito dell'inchiesta Fonsai, nel 2016 erano stati condannati Salvatore Ligresti e la figlia Jonella, accusati di falso in bilancio e aggiotaggio informativo. L'anno successivo, poi, al padre della famiglia Ligresti, Salvatore, erano stati dati cinque anni di prigione e 100mila euro di multa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento