Uccide connazionale per futili motivi, peruviano condannato a 16 anni

L'uomo al Parco Forlanini aveva ucciso un'altro peruviano col quale aveva avuto un contrasto relativo ad un contatto con una ragazza

Tribunale di Milano

Con una condanna a 16 anni di reclusione si è chiuso il processo a Diaz Gargiolo, il peruviano che al Parco Forlanini di Milano aveva ucciso un connazionale col quale aveva avuto un contrasto relativo ad un contatto con una ragazza.

Grazie allo sconto previsto dal rito abbreviato il giudice delle udienze preliminari Simone Luerti, ha potuto accogliere le conclusioni degli avvocati Renato Pozzi e Francesca Tavilla, contenendo la pena in 16 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

  • I fratelli, l'autista, Omega 3 e Caronte: la banda che voleva sequestrare l'uomo da 4 milioni

Torna su
MilanoToday è in caricamento