Uccide connazionale per futili motivi, peruviano condannato a 16 anni

L'uomo al Parco Forlanini aveva ucciso un'altro peruviano col quale aveva avuto un contrasto relativo ad un contatto con una ragazza

Tribunale di Milano

Con una condanna a 16 anni di reclusione si è chiuso il processo a Diaz Gargiolo, il peruviano che al Parco Forlanini di Milano aveva ucciso un connazionale col quale aveva avuto un contrasto relativo ad un contatto con una ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie allo sconto previsto dal rito abbreviato il giudice delle udienze preliminari Simone Luerti, ha potuto accogliere le conclusioni degli avvocati Renato Pozzi e Francesca Tavilla, contenendo la pena in 16 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Dramma allo studentato del Politecnico di Milano: morta Federica, ricercatrice 27enne

  • Milano, ragazza di 27 anni trovata morta in una residenza universitaria del Politecnico

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

Torna su
MilanoToday è in caricamento