Milano, presi al mercato i contrabbandieri di sigarette: a casa oltre 100 chili di "bionde"

In manette due egiziani di trenta e trentuno anni. I ghisa li hanno fermati al mercato

Le sigarette sequestrate

Frequentavano i mercati comunali, ma - evidentemente - non per fare la spesa. Due uomini - un 30enne e un 31enne, entrambi egiziani e con precedenti specifici - sono stati arrestati martedì pomeriggio dagli agenti della polizia Locale con l'accusa di detenzione finalizzata alla vendita di tabacchi lavorati esteri. 

I due sono stati fermati dai ghisa del nucleo antiabusivismo al mercato comunale di Gratosoglio dopo essere stati sorpresi mentre vendevano sigarette di contrabbando. Gli investigatori erano sulle loro tracce già da fine ottobre, quando avevano arrestato un loro "collega" in piazzale Cuoco e avevano iniziato ad indagare sul giro di "bionde". 

I ghisa hanno poi perquisito casa dei due 30enni e lì hanno trovato pacchetti di sigarette per un peso complessivo di 103 chili, che - stando a quanto riferito dalla Locale - "sono risultate contraffatte". Le sigarette erano sistemate in grandi scatole di cartone ed erano nascoste tra gli abiti dei due. 

Le "bionde sono state sequestrate, mentre i due uomini sono finiti in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento