homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Malpensa, con le radiografie crescono i sequestri di droga

Da un anno e mezzo nello scalo si utilizzano radiografie per individuare chi ingoia la droga per farla entrare in Italia. I successi del nuovo metodo

E' stato diffuso mercoledì il bilancio dei controlli speciali a Malpensa effettuati grazie alla "area Swallowers S1", dedicata al controllo della droga portata all'interno del corpo tramite radiografie dei passeggeri. L'area S1 era stata inaugurata nel dicembre 2010 da Roberto Formigoni e dall'allora ministro dell'interno Roberto Maroni

Il nuovo metodo ha consentito di sequestrare in un anno e mezzo oltre 85 kg di sostanze stupefacenti (cocaina in particolare) e di arrestare 92 "ovulatori", cioè persone che appunto ingoiano la droga per farla entrare in Italia. Gli arrestati sono stati prevalentemente uomini dai 20 ai 35 anni, di solito originari del Sud America o dell'Africa del nord ma provenienti spesso da scali europei dopo avere seguito percorsi tortuosi per giungere a Milano. Grazie all'area S1 i fermati sono cresciuti di circa il 30%. Il trasporto della droga "in corpore" è in crescia e si affianca al tipico nascondiglio del doppio fondo dei bagagli.

L'utillizzo del nuovo sistema ha anche permesso di destinare uomini (soprattutto finanzieri) ad altri scopi: ne ha beneficiato tra l'altro il contrasto al trasporto illegale di valuta, con accertamenti in crescita per il 35%.  L'area Swallowers S1 è frutto di una sinergia tra varie istituzioni: la Sea in primo luogo, ma anche l'ospedale di Gallarate, l'università di Milano, l'ufficio dogana di Malpensa, la polizia di frontiera di Malpensa e la guardia di finanza di Varese. Dal punto di vista giudiziario è competente invece la procura di Busto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Accoltella un ragazzino al volto, poi rischia di essere linciato: 30enne arrestato in Stazione

    • Cronaca

      Tentato suicidio in Centrale, ragazzo di 20 anni sale sulla “Mela” e minaccia di buttarsi giù

    • Cronaca

      Lucrezia, sua mamma Pierina, Diego e Sook: le storie dei milanesi morti nel terremoto

    • Sport

      Napoli-Milan streaming: dove vedere la partita in diretta

    I più letti della settimana

    • Terremoti, la mappa del rischio sismico a Milano e nei Comuni dell'hinterland

    • Fa un incidente stradale in vacanza con la moto: muore Federico, giovane pilota Ryanair

    • Set in piazza del Duomo, è il cinepattone con Christian De Sica: si cercano comparse

    • Stuprano un'educatrice in comunità: arrestati per violenza sessuale di gruppo 4 ragazzini

    • Grave incidente tra via dei Ciclamini e viale Legioni Romane: motociclista in fin di vita

    • Picchiano 4 ragazzi fuori dal McDonald’s, ma sono tutti poliziotti in borghese: tre arresti

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento