Incendiata nella notte la corona in memoria del partigiano Angelo Ciocca

Alcuni testimoni hanno visto fuggire un uomo dopo aver appiccato il fuoco. Indagini in corso

L'atto vandalico (Foto B. Brugia/Facebook)

Raid vandalico nella notte nel quartiere Stadera. La corona in memoria del partigiano Angelo Ciocca, in via Palmieri 18, poco prima della mezzanotte è stata data alle fiamme. 

Il gesto è avvenuto alla vigilia delle celebrazioni del 25 Aprile. Sull'episodio ora indaga la polizia di Stato che ha ascoltato il racconto di due testimoni che avrebbero visto una persona appiccare il fuoco con un accendino e poi allontanarsi. 

"Tranquillo Carlo ci pensiamo noi". Questa la scritta che recita un cartellone affisso in via Palmieri, dove nella mattinata di giovedì l'Anpi ha organizzato una cerimonia per l'affissione di una nuova corona. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • quattro gatti che fanno bene a girar di notte ben nascosti, andare a bruciare pure le cose fatte dai bimbi e le bimbe del quartiere poi fa capire veramente che razza di sub umani siano. nell'articolo non c'è scritto che in via palmieri c'è un locale dell'aler assegnato ad un'associazione fascista e che fino a 2 anni fa era pure la sede di forza nuova? chissà chi sarà stato a bruciare la corona di fiori nella stessa via... CONIGLI

  • C'è ancora gente così stupida??

  • un gesto da poveretto...da mentecatto...

  • ops

  • Malgrado non sono comunista, riconosco ai partigiani e agli alleati la liberazione dell'Italia. Questo fa riflettere no?

    • più agli alleati direi, ma questo la gente non lo ricorda o non vuole

      • Và beh adesso siamo all’assurdo storico! Svegliamoci, la resistenza partigiana aveva diverse anime politiche si andava dal comunismo al centro. E certamente in centro nord è stato di forte aiuto agli alleati per liberarci dai tedeschi e dai repubblichini di Salò. Per quanto riguarda la liberazione poi è tutto un’altro discorso politico e di giustizia tutto quello successo subito dopo la liberazione, parlo di esecuzioni sommarie,persecuzioni contro esponenti fascisti o sospetti fascisti (non era giusto lo facevano loro con ebrei e comunisti e altri. Non è stato giusto farlo a loro dopo)

      • Caro nonno, tu ovviamente la resistenza non la hai fatta perché eri dall’altra parte!

        • Tu invece l'hai fatta nel Leonkavallo

Notizie di oggi

  • Omicidi

    Omicidio a Cusano, uomo va a casa della ex: accoltellato e ucciso dal nuovo compagno

  • Incendi

    Incendio a Cinisello, cerca di spegnere il rogo a casa del vicino dell'amico: morto un uomo

  • San Siro

    Bambino ucciso dal padre in casa: San Siro lo ricorda con una fiaccolata

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 24 al 26 maggio: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Matteo, il ragazzino di sedici anni scomparso da Assago: "Non ho più nessuna notizia di lui"

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

  • Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

Torna su
MilanoToday è in caricamento