Milano, malata di Coronavirus scappa dal Policlinico. "Non mi piaceva il reparto": denunciata

È successo nella mattinata di sabato 21 marzo, nei guai una donna italiana di 54 anni

Rischia fino a 12 anni di reclusione la 54enne affetta da Covid-19 che nella mattinata di sabato 21 marzo è scappata dal Policlinico di Milano dove era ricoverata da giovedì. La donna è stata rintracciata dai carabinieri del nucleo radiomobile di Milano e denunciata per "delitti colposi contro la salute pubblica".

Tutto è iniziato alle 7.15 quando il nosocomio nel cuore di Milano ha lanciato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i militari del nucleo radiomobile che hanno passato al setaccio tutta la città trovandola, intorno alle 8, fuori del dormitorio di viale Ortles, dove era ospite prima di essere ricoverata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insieme all'auto dei volontari della Croce oro i carabinieri sono riusciti a convincerla a salire in ambulanza e tornare nel reparto in cui era stata ricoverata. La donna ha spiegato di tare bene e di non avere la febbre e di essersi allontanata perché non le piaceva il posto in cui era stata ricoverata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento