Milano, corteo dei metalmeccanici in centro: in migliaia in strada per un contratto | FOTO

Decine di migliaia di metalmeccanici hanno sfilato giovedì mattina verso la stazione centrale. La protesta è stata indetta per chiedere un nuovo contratto collettivo nazionale. Le foto

Il corteo in centro - Foto © MilanoToday

Italiani e stranieri. Giovanni, giovanissimi e meno giovani. Donne e uomini. Tutti insieme, sotto bandiere di colore diverso, ma legate dagli stessi bisogni. Sono stati migliaia e migliaia i lavoratori metalmeccanici che giovedì mattina hanno sfilato a Milano, uniti dalla stessa, disperata, richiesta: un nuovo contratto di lavoro.  

Alle 9.30, il corteo - numeroso e compatto - è partito da porta Venezia. Poi, ha sfilato per via Turati, piazza della Repubblica e via Pisani, fino ad arrivare in stazione centrale. Uno solo il coro dei manifestanti, una soltanto la loro parola d’ordine: contratto. 

Come spiegato dagli stessi operai Fiom, Fim e Uilm in un comunicato, infatti, la loro rabbia nasce dal tentativo di Federmeccanica di cambiare le condizioni del contratto collettivo nazionale. Diversa, invece, l’idea dei lavoratori che chiedono un accordo che “garantisca il potere d’acquisto di salario per tutti i metalmeccanici”, che “faccia ripartire gli investimenti” e, soprattutto, che “migliori l’organizzazione e le condizioni di lavoro”. 

Il corteo, che ha contato una presenza di migliaia di manifestanti , si è svolto in totale tranquillità, con la polizia in assetto antisommossa a controllare la situazione. In via Pisani sono state esplosi un paio di petardi, ma in pochi secondi la situazione è rientrata nella normalità. 

Pesantissime, invece, le ripercussioni sul traffico. Gli agenti della polizia locale, infatti, sono stati costretti a chiudere al traffico viale Tunisia, via Pisani, via Turati e piazza Repubblica, con inevitabili lunghe code e disagi per gli automobilisti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento