Milano, nasconde il crack in una camera d'albergo: "pedinato" e arrestato dalla polizia

È successo nel pomeriggio di giovedì 21 maggio, nei guai un 38enne del Camerun

Aveva 20 grammi di crack nella sua camera d'albergo. L'aveva nascosta all'interno di un cassetto, nella confezione di un cellulare. Pensava fosse al riparo da occhi indiscreti, invece è stata sequestrata dalla polizia e per lui sono scattate le manette. È successo nel pomeriggio di giovedì 21 maggio, nei guai un 38enne del Camerun.

Tutto è nato nell'ambito di un "mirato servizio anti spaccio all'altezza di via Farini", si legge in una nota diramata dalla questura. L'operazione è nata quando i poliziotti hanno visto uscire dall'albergo il 38enne e un altro uomo. Entrambi si sono incammminati a passo svelto verso un'automobile con la quale si sono spostati in piazzale Maciachini. E qui, dopo una breve conversazione, gli investigatori li hanno visti scambiarsi qualcosa. Il passeggero è quindi sceso per prendere la metropolitana e gli agenti, avendo intuito che potesse esserci stata una compravendita di sostanza stupefacente, lo hanno fermato: si tratta di un cittadino nigeriano di 31 anni, in possesso di una dose di 0,5 grammi di crack. 

I poliziotti hanno subito fermato anche l’autovettura e, dopo aver controllato la persona a bordo, un cittadino del Camerun di 38 anni con precedenti, si sono portati presso l’hotel, dove i due erano stati visti uscire poco prima. All’interno della stanza, regolarmente registrata, è stat trovato un involucro con circa 20 grammi di crack dentro una confezione di un cellulare nascosta in un cassetto e hanno arrestato il 38enne per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Beccato mentre spaccia in via Pastonchi, arrestato

In serata invece, i poliziotti della Squadra Mobile hanno arrestato un italiano di 33 anni già noto alle forze dell’ordine. Lo stesso è stato colto in flagranza mentre, in via Pastonchi, ha venduto 10 grammi di hashish ad un uomo italiano di 30 anni. Durante la perquisizione personale sono saltati fuori altri 15 grammi di hashish e due dosi di cocaina pronte per la vendita. L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

  • Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

Torna su
MilanoToday è in caricamento