Lascia l'Italia e apre un ristorante in Messico: chi era Daniel, il cuoco ucciso nella sparatoria

Colpito da un proiettile all'addome all'interno di una discoteca: finisce così il sogno di Daniel

Daniel

Lasciata Milano e l'Italia, aveva vissuto negli Stati Uniti - New York - prima e in Messico poi. Lì, nella località di Sayulita, insieme alla moglie Giusy aveva aperto un ristorante italiano: "Gusto". Era questo Daniel Pessina, il giovane cuoco milanese ucciso durante una sparatoria nella discoteca Blue Parrot Club a Playa Del Carmen.

Daniel - secondo quanto dichiarato da Miguel Angel Pech Cen, procuratore generale dello Stato di Quintana Roo - è stato colpito da un proiettile all'addome. Per lui non c'è stato scampo. Indossava una maglietta bianca, dei pantaloni blu scuro e delle scarpe sportive nere. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato dalla autorità messicane, disteso al suolo, accanto ad una palma. Con lui sono morte altre quattro persone.

VIDEO: Attimi di panico durante la sparatoria in disco

Sparatoria in messico play-2

Dopo la notizia della sparatoria, suo fratello Manuel aveva pubblicato un messaggio su Facebook dove chiedeva con preoccupazione a Daniel di rispondere al telefono. Poi, è arrivata la triste notizia dai giornali messicani, ancor prima della conferma della Farnesina.

Online si trova una recensione del ristorante "Gusto". Daniel - racconta l'autore nella descrizione  - spiegava di avere anni di esperienza per aver lavorato in alcuni ristoranti a Milano e di aver imparato numerose tradizionali ricette italiane da sua nonna. 

La sua bacheca Facebook piano piano si sta riempiendo di messaggi di amici e clienti. Tutti commentano increduli sotto il suo ultimo post del 14 gennaio, un video durante una festa con il noto dj Dubfire. Proprio la musica rappresentava per Daniel un'altra grande passione: nella discoteca della 'morte', infatti, stava assistendo alla serata finale del BPM music festival.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento