"Non avrai altro Facebook all'infuori di me". Il decalogo del prete su Facebook

L'inventore dell'iBreviary, don Paolo Padrini, stila un decalogo per genitori cattolici che hanno figli su Facebook. All'insegna del rispetto e della libertà

Il sacerdote di Alessandria con l'Iphone (foto

Un decalogo per i "perfetti genitori nell'era di Facebook". Lo ha "inventato", se così si può dire, don Paolo Padrini, già noto alle cronache per essere uno dei sacerdoti più "avvezzi" alle nuove tecnologie in Italia. 

Sua l'invenzione, infatti, dell'iBreviary (un'applicazione per pregare su tablet e smartphone) e la scrittura del libro Facebook, Internet e i digital media – Una guida per genitori ed educatori. 

In questo volume, il 38enne parroco di Stazzona, nell'Alessandrino, mette nero su bianco un decalogo per il corretto uso del più famoso social network del mondo. Eccolo.

1) Facebook non è Dio e neppure l’unico mezzo di comunicazione

2) Non chiedere l’amicizia ai propri figli sui social network

3) La vita non è fatta solo di amici: altre relazioni sono importanti

4) Non sminuire l’importanza di Facebook nella vita del ragazzo

5) Facebook o un libro di favole? Mangiare poco, mangiare di tutto

6) Chiedere ai figli le password ma non spiarli in rete: anche Facebook può essere luogo di fiducia

7) Facebook non è il luogo della fuga

8) Facebook non è il luogo del segreto

9) Non condividere con tutti qualsiasi cosa

10) Siate educatori, sempre. Anche attraverso Facebook.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Niguarda

    Temporali a Milano: esondato il fiume Seveso, strade allagate e sottopassaggi chiusi | Foto

  • Video

    Paolo Limiti, gran folla ai funerali. L'ultimo abbraccio a Milano

  • Cronaca

    Milano, Linate si rifà il look: ecco come sarà

  • Incidenti stradali

    Incidente a Nerviano, donna investe ragazzino di 13 anni e scappa: è caccia all’auto pirata

I più letti della settimana

  • Sciopero Atm a Milano: lunedì 26 giugno metro, tram e autobus saranno regolari

  • Paura in un supermercato Esselunga: c'è un serpente di un metro e mezzo in un carrello

  • Milano, proclamato nuovo sciopero dei mezzi: il 6 luglio a rischio stop metro, autobus e tram

  • S'innamora di una sconosciuta in un hotel e trasforma la sua vita in un inferno: arrestato

  • Milano, violenti temporali in arrivo e Seveso a rischio esondazione: “Non uscite di casa”

  • Evacuata la fermata metro della Stazione Centrale: linee M2 e M3 sospese per 'verifiche'

Torna su
MilanoToday è in caricamento