"Non avrai altro Facebook all'infuori di me". Il decalogo del prete su Facebook

L'inventore dell'iBreviary, don Paolo Padrini, stila un decalogo per genitori cattolici che hanno figli su Facebook. All'insegna del rispetto e della libertà

Il sacerdote di Alessandria con l'Iphone (foto

Un decalogo per i "perfetti genitori nell'era di Facebook". Lo ha "inventato", se così si può dire, don Paolo Padrini, già noto alle cronache per essere uno dei sacerdoti più "avvezzi" alle nuove tecnologie in Italia. 

Sua l'invenzione, infatti, dell'iBreviary (un'applicazione per pregare su tablet e smartphone) e la scrittura del libro Facebook, Internet e i digital media – Una guida per genitori ed educatori. 

In questo volume, il 38enne parroco di Stazzona, nell'Alessandrino, mette nero su bianco un decalogo per il corretto uso del più famoso social network del mondo. Eccolo.

1) Facebook non è Dio e neppure l’unico mezzo di comunicazione

2) Non chiedere l’amicizia ai propri figli sui social network

3) La vita non è fatta solo di amici: altre relazioni sono importanti

4) Non sminuire l’importanza di Facebook nella vita del ragazzo

5) Facebook o un libro di favole? Mangiare poco, mangiare di tutto

6) Chiedere ai figli le password ma non spiarli in rete: anche Facebook può essere luogo di fiducia

7) Facebook non è il luogo della fuga

8) Facebook non è il luogo del segreto

9) Non condividere con tutti qualsiasi cosa

10) Siate educatori, sempre. Anche attraverso Facebook.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Altro incidente sul lavoro a Milano: operaio colpito alla testa da un tubo d'acciaio, ferito

  • Cronaca

    Va in giro per Milano armato di ascia e si "apposta" fuori da un bar: fermato dai ghisa

  • Incendi

    Incendio a Baranzate: esplosione, fiamme e fumo nell'azienda che tratta rifiuti speciali

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 19 al 21 gennaio

I più letti della settimana

  • Ubriaco non dà la precedenza e travolge una famiglia: l'incidente fa due morti, arrestato

  • Grave incidente a Milano, schianto tra due auto in via Cosenz: due morti e quattro feriti

  • Milano, ecco il locale di Black Mirror: il ristorante del futuro dove si paga con i like

  • Parte un colpo di pistola "per sbaglio": una studentessa 21enne uccisa dal suo fidanzato

  • Incidente in un'azienda che lavora metalli, sei operai intossicati: tre morti, un altro è grave

  • Incidente in via Astesani, davanti la fermata di Affori FN: strada chiusa e traffico in tilt. Foto

Torna su
MilanoToday è in caricamento