Va in Questura per fare una denuncia, ma è ricercato: anziano 82enne arrestato a Milano

L'anziano era ricercato per una condanna a 1 anno e 6 mesi per reati finanziari

Foto repertorio

Probabilmente non sapeva che sulla sua testa pendeva una sentenza da scontare. Quindi, senza farsi particolari problemi, è andato in Questura di persona per presentare una denuncia. E così, suo malgrado, è finito in manette. 

Un uomo di ottantadue anni è stato arrestato giovedì a Milano perché formalmente ricercato per una condanna a un anno, sei mesi e quindici giorni di carcere emessa lo scorso anno dal tribunale meneghino. L'anziano, infatti, era stato imputato in un processo che lo vedeva accusato di "emissione di fatture per operazioni inesistenti" e i giudici avevano deciso per la sua colpevolezza. 

Giovedì, l'82enne si è presentato all'ufficio denunce di via Fatebenefratelli per segnalare lo smarrimento dei documenti e ai poliziotti è bastato inserire i suoi dati anagrafici per scoprire la condanna pendente e far scattare le manette. 

La stessa sorte, sempre nella giornata di giovedì, è toccata a una ragazza di ventisei anni, che doveva scontare oltre sette anni di carcere per furto. La giovane si è "auto denunciata" in Questura convinta che la sua gravidanza l'avrebbe salvata, ma invece è finita in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, la metro cresce ancora: dal governo arrivano i soldi per prolungare la linea rossa

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

Torna su
MilanoToday è in caricamento