Milano, ragazzi fermati in Duomo: "Stiamo andando a comprare un regalo", denunciati

È successo nel pomeriggio di mercoledì, nei guai due ragazzi di 19 e 20 anni

Voleva comprare un regalo per la fidanzata e per non sbagliare si era fatto accompagnare da un amico in centro a Milano. Risultato? Entrambi denunciati perché sono stati trovati fuori dalle loro abitazioni "senza giustificato motivo". È successo in piazza Duomo nel pomeriggio di mercoledì 11 marzo, nei guai due ragazzi milanesi di 19 e 20 anni.

Milano, denunciati mentre andavano nel bosco di Rogoredo

Il decreto del governo "Io resto a casa", emanato per cercare di contenere l'emergenza Coronavirus, stabilisce infatti che i cittadini possono lasciare le proprie abitazioni soltanto per andare a lavoro o per "ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali". Lo stesso decreto stabilisce anche che chiunque venga trovato in giro dovrà compilare un'autocertificazione con i motivi che avrà poi valore legale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due ragazzi però non hanno fornito un valido motivo quando sono stati fermati dalla polizia intorno alle 17.45. Gli agenti della questura hanno quindi fatto scattare una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Coronavirus, gli esperti bocciano l'apertura scaglionata: "Sì a un altro mese di chiusura"

  • Coronavirus, prese due aerei e un taxi per scappare da Milano: donna muore in Sicilia

Torna su
MilanoToday è in caricamento