Dialoghi di quaresima 2016: 11 eventi gratuiti dal 19 febbraio al 23 marzo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Dal 19 febbraio al 23 MARZO 2016, undici eventi a ingresso libero organizzati da sette prestigiose istituzioni culturali milanesi - Fondazione Culturale Ambrosianeum, Centro Culturale Corsia dei Servi, Fondazione Culturale San Fedele, Comunità Ebraica, Scuola della Cattedrale, Veneranda Fabbrica del Duomo, laVERDI - animeranno la città, indagando il tema:

"ABITARE I CONFLITTI, ABITARE LA VITA"

I conflitti, questi sconosciuti. Conflitti di oggi (guerre, terrorismi, inquinamenti, contrapposizioni personali, politiche ed ecclesiali) e conflitti di sempre (tra uomo e ambiente, tra persona e profitto, tra innocenza e corruzione), ma comunque contrapposizioni, spesso violente. Che l'uomo tende da sempre a nascondere, rifuggendone la negatività e attribuendovi la responsabilità del proprio "mal-essere".

Eppure il conflitto è intrinseco al vivere. E "abitare il conflitto" significa, inevitabilmente, "abitare la vita", vivendola appieno.

Per questo i Dialoghi di Quaresima, rassegna culturale ormai entrata a far parte della tradizione milanese, propongono per l'edizione 2016 un fitto calendario di eventi sul tema. Declinandolo, naturalmente, in chiave spirituale.

Il presupposto è semplice: anche le Scritture sono affollate di conflitti: nel giardino dell'Eden Dio dice: "porrò inimicizia tra te e la donna". E il paradiso terrestre lascia in eredità a Adamo ed Eva il male, da cui però l'uomo sarà "assediato ma non vinto, ferito ma non finito, colpito ma non ucciso" (2 Cor 4,9). Quanto ai Vangeli, Gesù appare in conflitto con teologi e mercanti, ma insegna al tempo stesso ai discepoli ad opporsi al male con la combattiva tenerezza del Vangelo così cara anche a papa Francesco.

Il cartellone dei Dialoghi di Quaresima 2016 spazia quindi dalle letture bibliche nella Basilica di San Carlo al Corso (apre il 19 febbraio Mons. Gianantonio BORGONOVO, seguono il 26 febbraio la teologa Laura INVERNIZZI, il 4 marzo Marco GARZONIO, l'11 marzo don Luigi CIOTTI e il 18 marzo padre Enzo BIANCHI) all'importante rappresentazione del testo di Zvi Kolitz "Yossl Rakover si rivolge a Dio", con il suo grido contro l'iniquità e il silenzio divini, in calendario nel Salone della Scuola Ebraica di via Mayer il 10 marzo. Dal cinema di "Valzer con Bashir", al San Fedele il 2 marzo, alla lettura della "Passione di Cristo" di Mario Luzi a cura di Paolo Mettel, in Duomo il 22 marzo.

A calare invece il tema del conflitto nella realtà milanese provvederà l'incontro-dibattito "I conflitti nella città", in programma all'Ambrosianeum il 24 febbraio con un confronto tra Marco GARZONIO, Vincenzo CESAREO, Marco GRANELLI (assessore alla Sicurezza del Comune di Milano) e Giancarlo ROVATI (sociologo dell'Università Cattolica).

E nel calendario dei Dialoghi di Quaresima c'è anche altro: la Veglia di preghiera (il 15 marzo con la Fraternità di Romena in San Carlo al Corso), per finire con la "Passione secondo Giovanni" per soli, coro e orchestra BWV 245 eseguita in Duomo il 23 marzo dall'Ensemble vocale laBarocca diretto da Gianluca Capuano e dall'Ensemble laBarocca diretto da Ruben Jais.

Torna su
MilanoToday è in caricamento