Scoperta discarica abusiva con pallet contraffatti e baracche fatiscenti: sequestrata

L'episodio nella periferia di San Giuliano Milanese. Sul posto la guardia di finanza, la polizia locale, Ats e Arpa

Pallet realizzati con legno di scarto e poi contraffatti con alcuni marchi, un'area di 3mila metri quadri adibita a discarica abusiva a cielo aperto e baracche fatiscenti e roulotte prive di qualsiasi requisito igienico. È quando ha scoperto la Guardia di Finanza di Melegnano nella periferia di San Giuliano Milanese, dove un romeno gestiva una ditta la cui attività principale era, appunto, la contraffazione di bancali, poi rivenduti come nuovi a diverse aziende dell'hinterland milanese.

Rifiuti e baracche

L'area, formalmente adibita ad attività commerciale, era di fatto una vera e propria discarica non autorizzata, dove venivano accumulati, oltre al legno, anche  elettrodomestici e rifiuti di origine industriale, tra cui motori, fusti per la raccolta di liquidi e bombole di gpl. All'interno del terreno inoltre erano presenti baracche e roulotte dove vivevano quattro persone, tre romeni e un uruguayano, che si occupavano di gestire il sito.

L'operazione della guardia di finanza

Nel loro intervento sul posto i finanzieri sono stati supportati dalla polizia locale, dall'Ats di Melegnano e dall'Arpa di Vizzolo Predabissi. L'intera area è stata sequestrata, così come i 5mila pallet contraffatti ritrovati al suo interno, circa 300 litri di gasolio di origine non dichiarata e due furgoni utilizzati per
il trasporto dei pallet e del carburante.

Il responsabile della ditta inoltre è stato denunciato per contraffazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi oltre per violazioni in materia ambientale. Il sindaco di San Giuliano Milanese ha emesso ordinanza di sgombero dell’insediamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento