Discariche abusive a Pogliano Milanese: rifiuti ammassati ovunque, rischio incendio

L'operazione dei carabinieri forestali: tre aree sotto sequestro

L'operazione

Troppi camion carichi di rifiuti giravano ultimamente per le strade di Pogliano Milanese: così, messa sotto osservazione l'attività di una ditta, i carabinieri forestali di Milano hanno scoperto un giro di gestione illecita di rifiuti (anche pericolosi) in tre aree diverse, tutte a Pogliano. E hanno sequestrato le aree.

Secondo quanto emerso, a parte le violazioni della normativa i carabinieri si sono trovati di fronte ad una situazione pericolosa sia per l'inquinamento ambientale sia per il rischio d'incendio: nei siti sequestrati non c'erano sistemi antincendio e i rifiuti erano ammassati tutti insieme all'interno di vari capannoni abusivi. Dalle plastiche ai rifiuti elettronici, dal legno ai solventi, dalle vernici agli olii ai metalli.

I "sigilli" sono stati posti ad un terreno agricolo di 500 metri quadrati e a due capannoni con aree esterne per un totale di due ettari e mezzo in cui i rifiuti promiscui erano ammassati fino al soffitto. Ed infine il deposito principale dell'azienda, autorizzato ma gestito fuori dalle prescrizioni di legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento