Le docce pubbliche diventano gratuite

Eliminata la tariffa di un euro per tre strutture comunali (Sempione, Rogoredo e Baggio). Sono usate da circa 2.500 persone al mese. All'opera i volontari Caritas

Docce pubbliche a Baggio

Le docce pubbliche comunali diventano gratuite. Lo ha stabilito la giunta, eliminando la tariffa di un euro (introdotta nel 2007) per usare le tre strutture comunali. Il servizio, aperto a chiunque, è però utilizzato quasi esclusivamente da senzatetto e indigenti. Per questa ragione l'assessore Majorino ha scelto la strada della gratuità: "Ritieniamo giusto e dignitoso per chi non ha nulla e vive per strada avere la possibilità di farsi una doccia", ha spiegato.

Le docce sono situate in via Monte Piana 16 (Rogoredo), via Pucci 3 (corso Sempione) e via Anselmo da Baggio 50 (Baggio). Sono aperte dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18. Sono circa 2.500 le persone che ne usufruiscono ogni mese. All'interno delle strutture operano volontari della casa della carità.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Profughi a Milano: "Ora la maggior parte vuole restare"

    • Sport

      Coppa del mondo di snowboard: a novembre verrà fatta una pista a Expo

    • Cronaca

      Palpeggia donne e ragazzine al supermercato: maniaco arrestato per violenza sessuale

    • Rho

      Uomo si toglie la vita in un'autofficina, lo trovano impiccato: il dramma a Cornaredo

    I più letti della settimana

    • Milano, sciopero generale dei trasporti il 21 ottobre: stop di 24 ore a metro, treni e autobus

    • Dolce e Gabbana apre la sua prima boutique in Montenapoleone: cena di gala in strada | Foto

    • Milano, top model “aggredita” in strada da un fan: ma lei lo fa scappare a calci e gomitate

    • Perché a Milano i cinesi non muoiono? In Paolo Sarpi ancora nessuno nel 2016

    • Rissa a colpi di bottiglia in zona Porta Venezia: un ragazzo sfregiato al volto e uno arrestato

    • Milano, donna di 57 anni investita da un treno nella stazione di Certosa: è in fin di vita

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento