martedì, 23 settembre 15℃

Le docce pubbliche diventano gratuite

Eliminata la tariffa di un euro per tre strutture comunali (Sempione, Rogoredo e Baggio). Sono usate da circa 2.500 persone al mese. All'opera i volontari Caritas

Redazione 9 febbraio 2013

Le docce pubbliche comunali diventano gratuite. Lo ha stabilito la giunta, eliminando la tariffa di un euro (introdotta nel 2007) per usare le tre strutture comunali. Il servizio, aperto a chiunque, è però utilizzato quasi esclusivamente da senzatetto e indigenti. Per questa ragione l'assessore Majorino ha scelto la strada della gratuità: "Ritieniamo giusto e dignitoso per chi non ha nulla e vive per strada avere la possibilità di farsi una doccia", ha spiegato.

Annuncio promozionale

Le docce sono situate in via Monte Piana 16 (Rogoredo), via Pucci 3 (corso Sempione) e via Anselmo da Baggio 50 (Baggio). Sono aperte dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18. Sono circa 2.500 le persone che ne usufruiscono ogni mese. All'interno delle strutture operano volontari della casa della carità.

Pierfrancesco Majorino
Baggio
senzatetto

Commenti