Donna entra al Pirellone con un coltello: fermata col taser dopo due ore di trattativa

La donna, una 47enne, chiedeva una casa perché, ha detto, dal 2019 dorme in auto col figlio

La polizia sul posto

Ha detto di voler parlare con Fontana. Ha preteso una casa e ha giurato di essere pronta a gesti estremi pur di averla. E alla fine è stata bloccata con il taser. Attimi di panico mercoledì mattina nel palazzo della regione Lombardia, teatro della protesta di una donna di 47 anni, cittadina italiana, che ha raccontato di vivere in auto da oltre un anno insieme al figlio 16enne. 

Verso le 12, stando a quanto ricostruito da MilanoToday, la 47enne si è presentata all'ingresso di via Fabio Filzi del Pirellone, si è puntata un coltello alla pancia e ha chiesto alla guardia di sicurezza di chiamare il presidente Attilio Fontana. 

La signora è riuscita a penetrare nell'atrio della struttura, dove è stata immediatamente raggiunta dagli equipaggi di 10 Volanti. I poliziotti hanno cercato di calmarla, un agente le ha parlato a lungo provando a convincerla a posare l'arma, ma la donna ha continuato a ripetere di essere stata sfrattata nel 2019 da un appartamento di via Bobbio e ha chiesto di incontrare Fontana per avere una casa perché da allora vive in macchina. 

I poliziotti hanno anche detto alla guardia giurata di nascondersi e di simulare al telefono di essere il governatore, in modo da calmare ulteriormente la donna e convincerla ad arrendersi. La telefonata non è comunque bastata e dopo quasi due ore di trattativa la 47enne è stata bloccata con un colpo di taser "sparato" da uno dei poliziotti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata trasportata all'ospedale San Paolo in codice giallo ed è stata denunciata per resistenza. Gli assessori, sollecitati dagli stessi poliziotti, si sono già attivati per trovare una soluzione per la signora, che nel pomeriggio si è poi nuovamente presentata al Pirellone per essere ricevuta da qualche esponente della giunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

Torna su
MilanoToday è in caricamento