Incinta di 8 mesi, donna occupa una casa Aler: viene cacciata via ma rifiuta gli aiuti

Aveva occupato un'abitazione Aler in piazza Monte Falterona abusivamente, ma è stata costretta ad abbandonare l'appartamento

Immagine di repertorio

Aveva occupato un'abitazione Aler in piazza Monte Falterona abusivamente, ma è stata costretta ad abbandonare l'appartamento. La donna, una cittadina romena di 27 anni, ha poi rifiutato l'offerta di un alloggio in cui fosse seguita dai servizi sociali, nonostante fosse incinta di otto mesi.

A raccontare l'episodio è la polizia. Gli agenti delle volanti sono intervenuti presso la palazzina la notte tra martedì e mercoledì. Per entrare nell'abitazione, la donna - che secondo il suo racconto è stata aiutata da un amico - avrebbe rimosso una lastra di ferro che sigillava la porta d'ingresso.

Adesso è indagata per occupazione abusiva ma è indagata a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

  • Riapre corso Plebisciti: via libera alle auto dal 29 gennaio, come cambiano i mezzi Atm

Torna su
MilanoToday è in caricamento