Muore dopo essere stata dimessa dall'ospedale: aperta un'indagine

Potrebbe trattarsi di un caso di malasanità. Almeno è quello che le indagini avviate dalla Procura di Milano vuole verificare. E' il caso della morte di una donna di 77 anni

Ospedale Sacco

Potrebbe trattarsi di un caso di malasanità. Almeno, è quello che le indagini avviate dalla Procura di Milano vuole verificare. E' il caso della morte di una donna di 77 anni.

Si era presentata al pronto soccorso dell'ospedale Luigi Sacco nella notte tra sabato e domenica. E' stata visitata e dimessa. Ma, una volta rientrata nella sua abitazione in Viale Certosa, è deceduta intorno alle 10 di domenica mattina. Era affetta da diabete.

In seguito alla denuncia del marito, la Procura di Milano ha avviato un'indagine per far luce sulle cause del decesso. Il reato ipotizzato dal pm Gianluca Prisco, titolare del fascicolo, è omicidio colposo.

Il magistrato ha acquisito la cartella clinica e, una volta analizzata tutta la documentazione, disporrà l'autopsia per accertare eventuali responsabilità del personale medico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

  • Milano, caso di coronavirus: vademecum sulla prevenzione, la trasmissione e l'esposizione

Torna su
MilanoToday è in caricamento