Picchiate dai compagni nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Nei guai due uomini di 38 anni, saranno giudicati per direttissima nella giornata di lunedì

Immagine repertorio

Hanno picchiato le loro compagne sabato 25 novembre, proprio nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne. E per loro sono scattate le manette, arrestati dagli agenti della Questura di Milano.

Il primo episodio poco prima delle 18.50 in via Vittorini. Un uomo di 38 anni, agli arresti domiciliari per una serie di reati contro il patrimonio, ha alzato le mani sulla compagna in seguito a una lite per futili motivi. Entrambi sono stati medicati dai sanitari del 118 e per l’uomo sono scattate le manette. Secondo quanto trapelato non era la prima volta.

Il secondo episodio ha come protagonista sempre un uomo di 38 anni, ma originario dello Sri Lanka, ed è avvenuto in un appartamento di via dei Tulipani intorno alle 22. Il motivo? Il 38enne pensava che la compagna, 43 anni, avesse una relazione. Lui è stato arrestato, mentre la donna è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso. 

Entrambi i violenti saranno giudicati per direttissima nella giornata di lunedì 27 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

Torna su
MilanoToday è in caricamento