Metanfetamine nei calzini della figlia neonata: genitori arrestati

I due, una coppia di cinesi di ventiquattro e trenta anni, sono finiti ai domiciliari perché genitori di una neonata. In manette anche un corriere

Droga e soldi sequestrati

Erano convinti che quel nascondiglio fosse sicuro. Erano certi che, anche in caso di blitz, nessuno avrebbe trovato la droga. E, invece, agli agenti è bastato poco per scoprire tutto. 

Due conviventi cinesi, una donna di ventiquattro anni e un uomo di trenta, sono stati arrestati dai poliziotti del commissariato di Lambrate per aver nascosto dieci grammi di metanfetamine nel calzino della loro figlia neonata di un mese e mezzo. 

Gli agenti sono entrati in casa della coppia, un appartamento in via Sammartini, dopo aver assistito all’arrivo del corriere, un ventiseienne anche lui finito in manette, che aveva portato a casa dei conviventi trecento grammi di cocaina e venti di shaboo, una droga etnica molto usata dalle comunità filippine e cinesi

A quel punto, i poliziotti sono entrati in casa e dopo le perquisizioni e i sequestri hanno fatto scattare le manette. In carcere è finito anche un uomo di trentasette anni, già ricercato per un’altra condanna a un anno e cinque mesi. 

I due conviventi, invece, sono finiti agli arresti domiciliari proprio perché genitori di una bimba piccola. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento