Cocaina a Linate: la droga era nascosta nei giubbotti

Arrestato un peruviano 50enne residenti a Milano: la cocaina era occultata in diversi giubbotti, che hanno destato l'attenzione dei finanzieri

Cocaina occultata a Linate

Alcuni chili di cocaina sono stati sequestrati all'aeroporto di Linate dalla guardia di finanza che ha arrestato un peruviano di 50 anni residente a Milano.

L'uomo era sbarcato da un volo proveniente da Lima via Madrid.

Nei bagagli aveva una quarantina di giubbotti di diverse dimensioni. I militari, insospettiti, li hanno controllati: alcuni contenevano cocaina ritenuta purissima, molti altri ne erano impregnati.

I finanzieri stanno al momento 'estraendo' lo stupefacente da tutti i giubbotti e solo alla fine potranno calcolarne il peso complessivo.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Gli alimenti alternativi al caffè che ti tengono sveglio

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento