Cocaina a Linate: la droga era nascosta nei giubbotti

Arrestato un peruviano 50enne residenti a Milano: la cocaina era occultata in diversi giubbotti, che hanno destato l'attenzione dei finanzieri

Cocaina occultata a Linate

Alcuni chili di cocaina sono stati sequestrati all'aeroporto di Linate dalla guardia di finanza che ha arrestato un peruviano di 50 anni residente a Milano.

L'uomo era sbarcato da un volo proveniente da Lima via Madrid.

Nei bagagli aveva una quarantina di giubbotti di diverse dimensioni. I militari, insospettiti, li hanno controllati: alcuni contenevano cocaina ritenuta purissima, molti altri ne erano impregnati.

I finanzieri stanno al momento 'estraendo' lo stupefacente da tutti i giubbotti e solo alla fine potranno calcolarne il peso complessivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, la metro cresce ancora: dal governo arrivano i soldi per prolungare la linea rossa

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

Torna su
MilanoToday è in caricamento