L'ultima trovata dei pusher: droga nascosta dietro le mascherine per il Coronavirus

Fermato un algerine di 46 anni con 6 dosi di cocaina dietro la mascherina. Altri due arresti

Si proteggeva da potenziali contagi. E, evidentemente cosa più importante per lui, nascondeva quello che andava nascosto. Un uomo di 46 anni, un cittadino algerino, è stato arrestato mercoledì sera dalla polizia dopo essere stato scoperto con sei dosi di cocaina nascoste dietro una mascherina chirurgica regolarmente indossata, come imposto - tra l'altro - dalle norme regionali in materia di Coronavirus

A bloccare il pusher sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Milano, impegnati in un'indagine sul traffico di droga. I poliziotti, appostati fuori dallo "Scalo Romana" hanno seguito un tossicodipendente che andava alla ricerca di spacciatori nei pressi di binari. Non avendo trovato nessuno lì, l'uomo si è allontanato in via Isonzo, è salito a bordo di un bus ed è poi arrivato in via Giordani, dove si è avvicinato a due persone che si trovavano in un giardinetto. 

Dopo una breve conversazione, uno dei due - poi risultato essere un cittadino palestinese di 60 anni - si è diretto verso una grata, è tornato dal cliente e gli ha dato uno dose di eroina. Lo scambio è avvenuto proprio sotto gli occhi degli agenti, che sono intervenuti e hanno bloccato l'acquirente, il 60enne - che è stato arrestato - e la seconda persona che era con lui. Il "secondo uomo" era proprio il 46enne con la droga nascosta nella mascherina, che aveva così occultato sei dosi di cocaina. I due pusher, entrambi con precedenti specifici, sono stati arrestati dagli investigatori, che lì vicino hanno anche trovato altri 30 grammi di eroina. 

Sempre nella serata di mercoledì le manette sono scattate anche per un 43enne, cittadino italiano, finito in manette sempre con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’attenzione sull’uomo si è accesa dopo una segnalazione anonima arrivata ai poliziotti tramite l’applicazione “YouPol”. È stato quindi organizzato un controllo durante il quale lo spacciatore è stato beccato mentre vendeva due dosi di cocaina a una 35enne ed è stato arrestato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento