Milano, finisce in Questura con la droga nascosta negli "ovetti": 21enne arrestato

L'uomo era stato portato in Questura perché trovato senza documenti. L'accaduto

Era al posto sbagliato, al momento sbagliato. E con in tasca una "sorpresa" decisamente sbagliatissima. Un ragazzo di ventuno anni, un giovane dall'Ecuador, è stato arrestato mercoledì mattina dalla polizia con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Per lui i guai sono iniziati verso le 13, quando una Volante ha deciso di controllare un gruppo di ragazzi in corso Buenos Aires. Il ragazzo - che poi è stato identificato proprio come un 21enne ecuadoriano - era senza documenti ed è quindi stato portato in via Fatebenefratelli per i controlli del caso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lì dalle tasche del giovane è "saltato fuori" uno di quei gusci solitamente usati per nascondere le sorprese negli ovetti, nel quale lui aveva sistemato nove grammi di cocaina suddivisi in dosi. A casa sua i poliziotti hanno anche trovato due grammi di marijuana e un grammo di hashish. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento