Milano, finisce in Questura con la droga nascosta negli "ovetti": 21enne arrestato

L'uomo era stato portato in Questura perché trovato senza documenti. L'accaduto

Era al posto sbagliato, al momento sbagliato. E con in tasca una "sorpresa" decisamente sbagliatissima. Un ragazzo di ventuno anni, un giovane dall'Ecuador, è stato arrestato mercoledì mattina dalla polizia con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Per lui i guai sono iniziati verso le 13, quando una Volante ha deciso di controllare un gruppo di ragazzi in corso Buenos Aires. Il ragazzo - che poi è stato identificato proprio come un 21enne ecuadoriano - era senza documenti ed è quindi stato portato in via Fatebenefratelli per i controlli del caso. 

Lì dalle tasche del giovane è "saltato fuori" uno di quei gusci solitamente usati per nascondere le sorprese negli ovetti, nel quale lui aveva sistemato nove grammi di cocaina suddivisi in dosi. A casa sua i poliziotti hanno anche trovato due grammi di marijuana e un grammo di hashish. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • "Sono stata incastrata", la comandante della Locale pizzicata con la coca denuncia i carabinieri

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

  • Distratti dal treno deragliato, incidente sull'A1: morta ragazza di 21 anni, feriti gravi tre amici

  • Milano Lancetti, uomo travolto da un treno in stazione: gravissimo

Torna su
MilanoToday è in caricamento