Arrestato al Parco Sempione, pusher minaccia la polizia: 'Voi non sapete chi sono io'

Durante la perquisizione in casa sua sono stati scoperti altri ottocento grammi di droga

Gli agenti

Spaccia al Parco Sempione ma durante l'arresto minaccia i poliziotti: "Voi non sapete chi sono io".

Preso dagli agenti della questura di Milano che pattugliano in sella alla bicicletta il parco, un marocchino di ventiquattro anni, trovato in possesso di marijuana e hashish è andato in escandescenze, minacciando i poliziotti e millantando conoscenze che avrebbero potuto metterli nei guai.

Per questo, oltre a essere arrestato per spaccio, è stato denunciato per minacce, oltraggio e millantato credito. L'episodio è accaduto sabato pomeriggio. L'uomo è stato controllato nel parco dagli agenti che gli hanno trovato sei grammi di marijuana e altrettanti di hashish.

Durante la perquisizione in casa sua sono stati scoperti altri ottocento grammi di droga leggera. Mentre veniva trasportato in questura le minacce che hanno portato anche alla sua denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, gira in strada con tre zaini in spalla: dentro ha 2,3 chili di droga e 10mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento