Droga, violenta e rapina le escort di lusso: oltre 20 gli stupri, arrestato insospettabile

A dare il via alle indagini è stata la denuncia di una sua vittima nel novembre del 2016

Repertorio

"E' senza dubbio un criminale seriale", lo sostengono gli investigatori del Commissariato Centro che hanno seguito le indagini. Lo dimostra il suo modus operandi che negli ultimi due anni gli avrebbe permesso di abusare di oltre venti ragazze. Fissava appuntamenti con le escort di lusso lungo le varie città d'Italia. Andava da loro con un kit di droga e alcol, e con l'idea di narcotizzarle. Le stordiva, le violentava e poi le rapinava di tutti i soldi in contanti che trovava in casa e scappava via.

E' stato arrestato domenica dagli agenti delle Volanti di Pisa. M. P., 51enne di Milano, con piccoli precedenti penali, era in un albergo della zona della stazione pisana. Su di lui gravava un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Milano. E' ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata e rapina. Era in Toscana da sabato. Aveva in programma di ripartire l'8 febbraio con un aereo per Mosca. Era quindi pronto a lasciare il Paese.

A dare il via alle indagini è stata la denuncia di una sua vittima nel novembre del 2016, una escort brasiliana - come molte delle sue vittime - residente a Milano. La donna aveva riferito di essere stata contattata dall'uomo e aver concordato una prestazione sessuale. Una volta con il 51enne, l'uomo le avrebbe offerto insistentemente una bevanda. Dopo averla provata, la donna ha perso i sensi.

 Al suo risveglio ha capito di essere stata stuprata e derubata di tremila euro. Alla polizia ha fornito il numero di cellulare del 51enne e le immagini delle telecamere di video sorveglianza del condominio, dove veniva inquadrato il suo volto. Nei giorni seguenti, consultandosi con altre colleghe escort, la brasiliana aveva appreso che l'uomo aveva già 'colpito' altre di loro. Una delle vittime aveva recuperato pure una carta di imbarco aereo intestata proprio a lui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini permettono di ritrovare altre tre vittime certe ma i casi, spiegano gli agenti del Commissariato, sarebbero almeno venti, lungo tutto il paese. Nonostante la comprensibile difficoltà a rintracciare le donne per avere da loro diretta testimonianza dei fatti, i poliziotti sono riusciti ad ottenere importanti dichiarazioni da parte delle vittime. Il cerchio si è stretto attorno allo stupratore, fino all'arrivo dell'ordinanza e l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Con febbre e sintomatica, donna prende due aerei da Milano fino al Ragusano

Torna su
MilanoToday è in caricamento